C.I.C.A. Bologna
Notizie



Contatti

C.I.C.A. Bologna
cicabo@cicabo.it
Sede legale e operativa
Via Lame, 118 - 40122 Bologna
tel. +39 051.520330
fax. +39 051.520054
Sede Operativa
Via Messidoro, 8/B - 44124 Ferrara

Notizie

25/10/2018 Sono aperte le iscrizioni al Corso “CHECK - COMPLIANCE E MODELLI ORGANIZZATIVI”!!!

Vuoi aiutare la tua impresa a rispettare le regole? Sei un libero professionista e sei chiamato ad aiutare le tue aziende clienti nell'adempimento alla normativa in materia di sicurezza, ambiente ecc.? Sei un membro di un ODV ai sensi del Dlgs 231/01, oppure ti è stato proposto di farne parte?

Il corso "CHECK-COMPLIANCE e MODELLI ORGANIZZATIVI" è quello che fa per te!

Sono previste 3 giornate in aula, alla presenza di docenti con esperienza pluriennale nella consulenza alle imprese di media e piccola dimensione.

QUANDO: 23, 30 novembre e 14 dicembre 2018

EVENTO FORMATIVO ACCREDITATO PRESSO L'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BOLOGNA - N. 18 CREDITI FORMATIVI

Per il programma del corso e altri dettagli vai sul sito: https://www.231academy.com/it/check-compliance-e-modelli-organizzativi

 
03/05/2018 Un patto per lo ZUCCHERO ITALIANO

A rischio la continuità della filiera per uno zucchero tutto italiano dovuta al tracollo dei prezzi a partire dal 30 Settembre 2017 – data termine delle quote di produzione zucchero in EUROPA.




Chiediamo alle Istituzioni, ai nostri clienti del comparto agroindustriale italiano e ai clienti della GDO di sostenere un’equa valorizzazione dello zucchero Italia Zuccheri 100% italiano, unico ingrediente dolce del Made in Italy.

Chiediamo all’Europa misure di tutela adeguate per la continuità delle filiere bieticolo-saccarifere mediterranee.

COPROB è una bella storia di sviluppo cooperativo da raccontare, orgogliosi di quello che abbiamo fatto in 55 anni di vita a favore dello sviluppo economico e sociale del settore e del nostro territorio.

ITALIA ZUCCHERI

7.000 AZIENDE AGRICOLE (5.500 socie) 500 DIPENDENTI 1.500 IMPRESE INDOTTO

FIRMA ANCHE TU! http://www.coprob.com/petizione/

 
03/05/2018 Il C.I.C.A. ed il Catalogo Verde della Regione Emilia Romagna

Il C.I.C.A. Bologna è destinatario dei fondi a valere sul Tipo di Operazione 1.1.01 “Sostegno alla formazione professionale ed acquisizione di competenze” - inserita all’interno del PSR 2014-2020.

 
17/04/2018 La normativa Antiriciclaggio Post D.lgs 90/2017

Incontro di aggiornamento professionale sulle modifiche alla normativa antiriciclaggio. In collaborazione con Kiwa Cermet Idea
L’entrata in vigore del D.lgs 90/2017 ha portato importanti modifiche in materia di Antiriciclaggio.




231 Academy, in collaborazione con Kiwa Cermet Idea, mette a disposizione la professionalità dei suoi docenti per un incontro di formazione e aggiornamento in cui verrà analizzata dettagliatamente la normativa nella teoria e nella pratica basandosi anche su casi reali.

Essere preparati al meglio per prevenire possibili azioni illecite è un’opportunità da sfruttare.

Durata: 4/7 ore di lezione.

Per maggiori informazioni: https://www.231academy.com/it/la-normativa-antiriciclaggio-post-dlgs-90-2017 a.stignani@cicabo.it

 
26/09/2016 Nasce 231Academy: l’esperienza al servizio della formazione

231Academy ha lo scopo di valorizzare l’esperienza maturata nell’arco di quindici anni dal C.I.C.A. BOLOGNA nell’ambito della costruzione di modelli di organizzazione, gestione e controllo ex DLgs 231/01 (Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell'art. 11 della L. 300/2000) attraverso l’organizzazione di Master Executive, Pre Experience Master e Corsi di perfezionamento e aggiornamento professionale, sia per coloro che dovranno costruire e/o gestire “Modelli 231”, sia per i componenti degli ODV (Organismi di Vigilanza) che vogliono approfondire l’applicazione dei modelli attraverso le linee guida nazionali.

231Academy nasce primariamente come uno strumento di formazione nell’ambito cooperativistico italiano, ma si rivolge a tutte le imprese interessate all’adozione del Modello 231 quale sistema di controllo sullo stato della loro compliance aziendale.

231Academy si rivolge inoltre ai neo laureati che, usciti da un percorso di studio affine, intendano specializzarsi per la fornitura di consulenze alle imprese sull’applicazione dell’ex Dlgs. 231/01.

Per essere informati tempestivamente sulle attività della 231Academy potete scrivere un’email a a.stignani@cicabo.it con all’oggetto “Richiesta informazioni 231Academy”
www.231academy.com

 
18/05/2016 L'Italia sostenibile: idee e azioni per il futuro

Il C.I.C.A. Bologna parteciperà al Convegno organizzato dal CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche dal titolo "L'Italia sostenibile: idee e azioni per il futuro" di venerdì 20 e sabato 21 maggio 2016.

Il Direttore, dott. Piero Cavrini, alle 15.45 interverrà alla "Sessione 4 - Bio-agrotecnologie: sostenibilità ambientale e multifunzionalità delle produzioni agro-alimentari" con una relazione dal titolo "Biogas da scarti agricoli nella Regione Emilia Romagna".

Saremo inoltre presenti con uno stand tutta la giornata di venerdì e la mattina di sabato.

Invitiamo quindi tutti gli interessati a partecipare e a venirci a trovare!

Per maggiori informazioni: http://www.bo.cnr.it/convegno-italia-sostenibile/

 
14/04/2016 In arrivo il Decreto Attuativo per le bonifiche dell'amianto

E’ di prossima emanazione il decreto del Ministero dell'Ambiente che individuerà le modalità e i termini per la concessione del credito d'imposta istituito dal c.d. "Collegato Ambientale alla Legge di Stabilità 2016" (L. n. 221/15 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali”) per le imprese che effettueranno nell'anno 2016 interventi di bonifica dell’amianto su beni e strutture produttive. Sono soggetti beneficiari i titolari di reddito d'impresa che effettuano, nell'anno 2016, interventi di bonifica dall'amianto su beni e strutture produttive ubicate nel territorio nazionale
Il Servizio Infocica consente di essere informati in maniera tempestiva su tutte le opportunità che i Bandi comunitari, nazionali e regionali offrono alle imprese e agli enti locali di tutta Italia. Per maggiori informazioni sul Servizio potete chiamare il numero 051 520330 - int. 1 o scrivere a infocica@cicabo.it.

 
03/08/2015 Al via il “Credito d’imposta per la ricerca e lo sviluppo”

Con il Decreto 27/05/2015, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha dato attuazione al credito d'imposta per attività di ricerca e sviluppo.

Possono beneficiare dell'agevolazione tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano nonché dal regime contabile adottato, che effettuano investimenti in attività di ricerca e sviluppo a decorrere dal periodo d'imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014 e fino a quello in corso al 31 dicembre 2019
Il credito d'imposta spetta fino ad un importo massimo annuale di euro 5 milioni per ciascun beneficiario, ed è riconosciuto a condizione che la spesa complessiva per investimenti in attività di ricerca e sviluppo effettuata in ciascun periodo d'imposta in relazione al quale si intende fruire dell'agevolazione ammonti almeno ad euro 30.000 ed ecceda la media dei medesimi investimenti realizzati nei tre periodi d'imposta precedenti a quello in corso al 31 dicembre 2015 ovvero nel minore periodo, così come descritto nel Decreto.

Il credito d'imposta deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d'imposta nel corso del quale sono stati sostenuti i costi.

Il Servizio Infocica consente di essere informati in maniera tempestiva su tutte le opportunità che i Bandi comunitari, nazionali e regionali offrono alle imprese e agli enti locali di tutta Italia. Per maggiori informazioni sul Servizio potete chiamare il numero 051 520330 - int. 1 o scrivere a infocica@cicabo.it.

 
16/06/2015 REGOLAMENTO 1357/2014 – CARATTERISTICHE DI PERICOLO DEI RIFIUTI

Il Regolamento Commissione UE n. 1357/2014 del 18 dicembre 2014 (applicabile dal primo giugno 2015), sostituisce l’allegato III della direttiva 2008/98/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio relativa alle caratteristiche di pericolo dei rifiuti.

Le principali novità introdotte riguardano:

- la ridefinizione di alcune classi di pericolo,

- l’introduzione di criteri relativi all’attribuzione delle classi di pericolo,

- l’introduzione di codici di indicazioni di pericolo che sostituiscono le «vecchie» frasi R,

- il cambiamento dei limiti di concentrazione per alcune classi di pericolo,

- la ri-denominazione delle caratteristiche di pericolo da H ad HP.

(segue)



 
25/03/2015 In arrivo il credito d'imposta per le bonifiche d'amianto

Il Governo ha presentato al Senato un emendamento al collegato Ambientale che introduce due tipi di incentivi per le bonifiche d’amianto: arriva un credito d’imposta del 50 per cento delle spese sostenute per i soggetti titolari di reddito d’impresa che effettuano nel 2016/2018 interventi di bonifica d’amianto sulle aree produttive e viene creato un fondo da oltre 5 milioni e mezzo di euro nel 2015 e circa 6 milioni per gli anni 2016/2017 provenienti dalle disponibilità del ministero dell’Ambiente per finanziare gli interventi sugli edifici pubblici
Il Servizio Infocica consente di essere informato in maniera tempestiva su tutte le opportunità che i Bandi comunitari, nazionali e regionali offrono alle imprese e agli enti locali di tutta Italia. Per maggiori informazioni sul Servizio potete chiamare il numero 051 520330 - int. 1 o scrivere a infocica@cicabo.it.

 
PaginazionePagina di 2
 
 

C.I.C.A. BOLOGNA   -   cicabo@cicabo.it
Sede legale e operativa: Via delle Lame, 118 - 40122 Bologna - Tel. +39 051.520330 - Fax +39 051.520054
Sede operativa: Via Messidoro, 8/B - 44124 Ferrara
P.iva: 00557590379 - Registro imprese di Bologna, CCIAA: BO numero: 84962 - Capitale sociale € 23.902,00 I.V. - privacy policy