C.I.C.A. Bologna
Notizie



Contatti

C.I.C.A. Bologna
cicabo@cicabo.it
Sede legale e operativa
Via Lame, 118 - 40122 Bologna
tel. +39 051.520330
fax. +39 051.520054
Sede Operativa
Via Messidoro, 8/C - 44124 Ferrara
tel. +39 0532.978607
fax +39 0532.978454

Notizie

E' STATO PUBBLICATO IL DECRETO MILLEPROROGHE

10/03/2015

Il Decreto “Milleproroghe”, ovvero il D.L. n. 192 del 31.12.2014, è stato convertito nella Legge n. 11 del 28.02.2015, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 49 del 28.02.2015 ed è entrata in vigore dal 1° marzo 2015.

Diverse sono le novità inserite per il settore agricolo in sede di conversione in legge. In sintesi:

- proroga dei termini relativi all’attuazione della revisione delle macchine agricole prevista dall’art. 111 del codice della strada. Il rinvio delle scadenze dei termini per la revisione obbligatoria delle macchine agricole passa quindi dal 30 giugno al 31 dicembre 2015, con precedenza delle macchine immatricolate prima del 10 gennaio 2009;

- proroga dell’obbligo di abilitazione all’uso delle macchine agricole, termine fissato non più al 22 marzo ma al 31 dicembre 2015. Resta valida l'esenzione dall'obbligo di abilitazione per coloro che autocertifichino di avere esperienza nell'utilizzo di macchine agricole per almeno due anni nell'ultimo decennio;

- SISTRI (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti): per quanto attiene i soggetti obbligati ad aderire al Sistri, viene prorogato sino al 31 dicembre 2015 il regime binario, cioè il periodo transitorio di adeguamento in cui i vecchi adempimenti (quelli cartacei con le relative sanzioni) ed i nuovi adempimenti informatici, coesistono. Ne consegue che, fino al 31 dicembre 2015, a prescindere dall’utilizzo di Sistri, vige l’obbligo di mantenere la tracciabilità dei rifiuti tramite il registro di carico/scarico ed il formulario cartaceo, come avvenuto fino a tutto il 2014. Le sanzioni previste dall’art. 260-bis, commi 1 e 2, del Codice dell’ambiente, in caso di inadempimenti relativi al SISTRI, trovano applicazione a decorrere dal 1° aprile 2015;

- proroga all’anno 2016 del regime fiscale relativo alle energie da fonti rinnovabili agro forestali e fotovoltaiche, nonché di carburanti ottenuti da produzioni vegetali (biogas), già previsto esclusivamente per il 2014. Anche nel 2015 ci sarà la possibilità di applicare il regime fiscale di cui al comma 1 bis dell’art. 22 del d.l. 66/14, che prevede che il prelievo fiscale debba essere limitato ai corrispettivi della vendita dell’energia, con esplicita esclusione della quota incentivo per il biogas e le biomasse, con la previsione di una fascia di produzione di energia che continua ad essere considerata produttiva di reddito agrario (260.000 kWh per il fotovoltaico e 2.400.000 kWh per le biomasse ed il biogas);

- prorogato al 31 dicembre 2015 il termine per completare l’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi per le strutture ricettive turistico-alberghiere che superino i 25 posti letto.

torna indietro

 
 

C.I.C.A. BOLOGNA   -   cicabo@cicabo.it
Sede legale e operativa: Via delle Lame, 118 - 40122 Bologna - Tel. +39 051.520330 - Fax +39 051.520054
Sede operativa: Via Messidoro, 8/C - 44124 Ferrara - Tel. +39 0532.978607 - Fax +39 0532.978454
P.iva: 00557590379 - Registro imprese di Bologna, CCIAA: BO numero: 84962 - Capitale sociale € 23.902,00 I.V. - cookie policy