C.I.C.A. Bologna
F.a.q.



Contatti

C.I.C.A. Bologna
cicabo@cicabo.it
Sede legale e operativa
Via Lame, 118 - 40122 Bologna
tel. +39 051.520330
fax. +39 051.520054
Sede Operativa
Via Messidoro, 8/C - 44124 Ferrara
tel. +39 0532.978607
fax +39 0532.978454

F.a.q.

Settore Agricolo

Il costo del Servizio Agricolo

Il costo del Servizio varia in base alla tipologia di azienda agricola (azienda individuale, cooperativa, consorzio), al settore di attività di interesse e alla tipologia di consulenza richiesta.

Per informazioni si prega di contattarci al seguente indirizzo e-mail: r.nasce@cicabo.it

Cos'è UNICAA

UNICAA nasce dalla fusione del CAA SISA e del CAA CONFCOOPERATIVE. Servizi avanzati e alta professionalità si sposano con una profonda conoscenza delle filiere agroalimentari e una diffusione capillare sul territorio. L'integrazione ha dato vita a una rete nazionale di assistenza agricola con oltre 210 sportelli già operativi in tutta Italia e una rete di oltre 20.000 aziende condotte in forma singola o cooperativa.

Caratteristiche del Servizio UNICAA

Per conto delle aziende agricole, forestali e agroalimentari, il Centro di Assistenza Agricola svolge pratiche amministrative per l'accesso a contributi e altre opportunità di finanziamento della Politica Agricola Comune (Domanda Unica, PSR, gasolio ad accisa agevolata, ecc.). Queste attività sono svolte attraverso le convenzioni che UNICAA ha sottoscritto con tutti gli Organismi Pagatori italiani (AGREA, AGEA, OPR Lombardia, ARTEA, AVEPA, ARPEA) e altre Pubbliche Amministrazioni, come Regioni e Province.

Come usufruire del Servizio UNICAA

Per ricevere l'assistenza del CAA UNICAA potete rivolgervi al C.I.C.A., che è sportello UNICAA convenzionato per la città di Bologna, e conferire mandato di assistenza per lo svolgimento delle pratiche amministrative che vi necessitano, oppure contattare la Sede Legale UNICAA al 035/215026, email: caa@unicaa.it

Settore Progettazione e Sviluppo

Come è possibile usufruire del servizio di assistenza allo sviluppo aziendale?

Il soggetto che fosse interessato ad usufruire di tale servizio, dovrebbe rivolgersi al responsabile di settore per organizzare un incontro conoscitivo, atto a quantificare i relativi impegni e consentire l’elaborazione di un preventivo.

Quali sono i settori per i quali è possibile usufruire del servizio di assistenza?

Il servizio è attivo su tutti i settori industriali e pubblici: grazie alle molteplici professionalità presenti presso il C.I.C.A. Bologna, è possibile offrire un’assistenza ad ampio spettro.

Ci sono costi per il servizio di monitoraggio delle opportunità di finanziamento?

I Clienti che fossero interessati ad affidare al C.I.C.A. Bologna le proprie pratiche per la richiesta di contributo, possono usufruire gratuitamente del servizio di monitoraggio, grazie al quale essere tempestivamente informati delle possibili misure di finanza agevolata inerenti i propri progetti.

Come si possono quantificare costi per le attività relative alla presentazione delle domande e relativa rendicontazione?

Ogni misura di finanza agevolata presenta caratteristiche a sé, è quindi necessario confrontarsi con i responsabili del Servizio per un’attenta valutazione che darà luogo all’offerta. In diverse circostanze sarà poi possibile usufruire del finanziamento anche relativamente a tali spese.
Esistono poi delle specifiche situazioni in cui le competenze relative alla presentazione della domanda, possono essere oggetto di finanziamenti a parte (es. Catalogo Verde).

Servizio Infocica

Cos’è Infocica

INFOCICA è un servizio che fornisce, attraverso la consultazione della BANCA DATI ON LINE, un aggiornamento immediato e costante sui bandi pubblici di fonte comunitaria, nazionale e regionale inerenti tutti i settori produttivi.

Caratteristiche del Servizio
  • Schede informative: i bandi pubblici sono tradotti in schede informative sintetiche, di facile lettura, comprensive di link alla normativa di riferimento, consultabili tramite l’accesso alla banca dati on line
  • E-mail di alert: INFOCICA prevede l’invio all’indirizzo di posta elettronica dell’Utente di e-mail di alert che segnalano l’avvenuta pubblicazione in banca dati di nuove schede informative (e il relativo argomento trattato)
  • Ricerche specifiche: la banca dati consente, oltre al monitoraggio costante delle novità relative alle opportunità di finanziamento, di effettuare ricerche specifiche per fonte normativa, settore operativo, tipologia di beneficiari e di investimento, data di scadenza dei bandi
  • Assistenza: INFOCICA include il Servizio di assistenza diretta, immediata e continuativa in merito all’approfondimento delle schede informative (per eventuali chiarimenti, integrazioni e risposte a quesiti specifici inerenti le stesse).
Vantaggi del Servizio

INFOCICA costituisce un valido supporto nel reperimento di aiuti finanziari ai programmi di investimento delle imprese, degli enti locali e dei privati.
INFOCICA è caratterizzato dalla tempestività dell’informazione: spesso vengono pubblicati provvedimenti che prevedono poco tempo per la presentazione delle domande o per i necessari adempimenti. La tempestività consente agli utenti del servizio di potere programmare in modo efficace un intervento, anziché rinunciare in partenza per assenza del tempo minimo oggettivamente richiesto per la formulazione della domanda di contributo.
L’informazione e l’assistenza si traducono in un notevole risparmio di tempo per il Cliente, che potrà limitare la propria operatività all’essenziale ed immediata valutazione delle opportunità segnalate, lasciando agli esperti del Servizio l’onere di fornire eventuali chiarimenti ed approfondimenti della materia.
Infine, il Cliente che necessitasse di supporto alla progettazione e/o predisposizione e redazione delle domande di finanziamento, potrà avvalersi delle consulenze del Settore Progettazione e Sviluppo.

Come accedere al Servizio

Per accedere al Servizio è necessario sottoscrivere un abbonamento
A seguito della sottoscrizione verranno assegnate all’Utente Username e Password per poter accedere, previa autenticazione, all’Area Riservata della Banca Dati
E’ possibile richiedere una prova gratuita del Servizio contattandoci al seguente indirizzo e-mail: .infocica@cicabo.it

Il costo del Servizio

Il costo del Servizio varia in base alla tipologia di Utente (singola impresa, ente locale, associazione imprenditoriale ecc.), all’area/aree territoriali di interesse (CE, territorio nazionale, singole regioni), ai settori di attività di interesse e al grado di personalizzazione del Servizio richiesto
Per informazioni si prega di contattarci al seguente indirizzo e-mail: .infocica@cicabo.it

Settore Consulenza Organizzazione Aziendale

Nello sviluppo organizzativo della mia impresa devo privilegiare la conformità normativa o l’efficienza aziendale?

Oggi i due aspetti organizzativi non devono essere per forza concorrenti o sequenziali! Infatti, pensare l’organizzazione aziendale con un approccio integrato alla gestione totale della qualità e alla piena conformità normativa non solo permette di ridurre i costi e la burocrazia aziendale, ma riduce enormemente l’esposizione a rischi di sanzioni e permette di affrontare i vincoli normativi come sfide competitive al mercato, sempre più sensibile all’affidabilità delle aziende e alla loro eticità.

Come piccola impresa manifatturiera sono soggetto agli obblighi previsti dal D.lgs 231/01?

Il D.lgs 231/01 non prevede obblighi, ma introduce una nuova responsabilità per le imprese, poiché estende la "responsabilità penale" per una serie di reati commessi da dipendenti o "persone soggette al controllo", cioè anche alle persone giuridiche per cui operano.
Tale responsabilità si concretizza in sanzioni di tipo amministrativo (economiche ed interdittive) anche molto gravi.
La norma concede come unica possibile forma di tutela da parte dell’impresa il dotarsi di un modello organizzativo atto alla prevenzione dei reati (il modello 231).
La scelta se dotarsi o meno del modello spetta all’azienda ed è facoltativa.
Tuttavia, con l’estensione dell’ambito di applicazione del d.lgs 231/01 ai reati colposi legati alla sicurezza sui luoghi di lavoro e alla prossima estensione ai reati ambientali, si consiglia agli imprenditori anche delle piccole imprese di valutare in modo oggettivo la propria esposizione al "rischio 231".

Se mi certifico OHSAS 18001, certificazione del sistema di sicurezza aziendale, sono anche conforme pienamente al D.lgs 81/08 ?

Il D.lgs 81/08 cita all’art. 30 “In sede di prima applicazione, i modelli di organizzazione aziendale definiti conformemente alle Linee guida Uni-Inail per un sistema di gestione della salutee sicurezza sul lavoro (Sgsl) del 28 settembre 2001, o al British Standard OHSAS 18001:2007 si presumono conformi ai requisiti di cui al presente articolo per le parti corrispondenti.” L’articolo inoltre esplicitamente dichiara che la sicurezza dovrebbe essere impostata in modo gestionale
Sempre nel D.lgs 81/08 è esplicitamente previsto che l’adozione di un SGS (sistema di gestione per la sicurezza), se dotato di un codice etico, di un sistema sanzionatorio e di un organismo di vigilanza, è sufficiente per essere esentati dalla responsabilità e relative sanzioni connesse al D.lgs 231/01per quanto concerne i reati colposi per violazione della sicurezza aziendale. L’adozione di un SGS è inoltre promosso da INAIL che concede uno sconto sul premio INAIL del 10% a chi adotta un SGSL conforme alle linee guida UNI INAIL e BS OHSAS 18001. Alla luce di queste argomentazioni possiamo dire che il legislatore auspica l’adozione di una certificazione tipo OHSAS 18001, ma la piena conformità in caso di incidente però la può attestare solo il giudizio della magistratura. Va altresì ricordato che la certificazione viene concessa al termine di un percorso organizzativo ove la conformità normativa viene data quale prerequisito e deve quindi essere indagata dall’impresa in modo approfondito. Vi è quindi la necessità di pianificare percorsi organizzativi non istantanei per giungere alla certificazione con la possibilità, da parte dell’organizzazione, di sanare eventuali lacune autorizzative o burocratiche che spesso sfuggono all’autorizzazione stessa, ma che potrebbero compromettere l’iter certificativo stesso.

 
 

C.I.C.A. BOLOGNA   -   cicabo@cicabo.it
Sede legale e operativa: Via delle Lame, 118 - 40122 Bologna - Tel. +39 051.520330 - Fax +39 051.520054
Sede operativa: Via Messidoro, 8/C - 44124 Ferrara - Tel. +39 0532.978607 - Fax +39 0532.978454
P.iva: 00557590379 - Registro imprese di Bologna, CCIAA: BO numero: 84962 - Capitale sociale € 23.902,00 I.V. - cookie policy